Storia e curiosità di THE TUDOR BEAST D’ORO

storia e curisosita di the tudor beast doro ketercomprooro

Ci sono numerose passioni che accomunano le persone nel mondo, e molte di esse si tramutano in veri e propri hobby da coltivare assiduamente. Collezionare monete di tutti i tipi, specie quelle storiche, è un qualcosa di puramente affascinante, ed è una pratica molto diffusa attualmente. Il mercato dei metalli preziosi è molto in voga, tant’è che esistono molteplici portali online di compravendita di monete e altri oggetti pregiati risalenti ad epoche passate. La storia del Tudor Beast d’Oro è una delle monete più iconiche al mondo, il cui valore e la sua storia riecheggiano nell’ambito del collezionismo, rendendo questo oggetto uno dei più ambiti in assoluto. Per saperne di più: ecco la storia della moneta The Tudor Beast d’Oro e le curiosità che la riguardano.

La storia del Tudor Beast d’Oro

Il Tudor Beast d’Oro ha una storia antichissima, che inizia addirittura nel XV secolo, in una località ben precisa: l’Inghilterra. Come da nome, la moneta risale alla dinastia dei Tudor, che ha visto regnare alcuni dei sovrani più noti al mondo, tra cui Enrico VIII e la regina Elisabetta 1. La storia inglese, d’altronde, è stata segnata proprio dalla presenza della casata in questione, tanto che la moneta è il simbolo della loro grandezza e del potere. Si tratta a tutti gli effetti di un omaggio, e la figura del Leone d’Inghilterra lascia intendere esattamente quanto appena descritto.

La lunga storia dei Tudor è stata associata ad un animale feroce e allo stesso tempo regale, metafora di un’autorità magniloquente. Infatti, oggigiorno il simbolo del leone è ancora presente nello stemma reale del Regno Unito, a prova di una connessione storica inequivocabile. La moneta The Tudor Beast d’Oro è stata coniata in oro, ma non uno qualunque, bensì un metallo pregiatissimo: la percentuale indicante la sua purezza è pari al 99,99%. Per tale ragione, il valore della moneta è sia significativo che meramente economico. Gli appassionati che intendono collezionare pezzi unici e storici, non possono far a meno di desiderare la moneta in questione, e perciò il Tudor Beast d’Oro rappresenta concretamente un investimento vincente.

Curiosità sul Tudor Beast d’Oro

Non solo il Tudor Beast d’Oro rasenta un’importanza storica senza pari, ma risulta essere una moneta a cui si legano numerose curiosità. Gli investitori e i collezionisti di tutto il mondo sono interessati allo splendido design dell’oggetto in questione, poiché è stato forgiato dettagliatamente il simbolo del Regno Unito, ovvero il Leone d’Inghilterra. Si può infatti osservare una cura a dir poco ossessiva verso le venature delle zampe e i peli della criniera, donando così maggiore enfasi al ruggito dell’animale regale. Inizialmente, la moneta è stata introdotta sul mercato con un valore di 100 sterline, ma attualmente l’investimento da elargire varia a seconda dell’oro (quanto viene valutato sul mercato).

Un’altra curiosità sul Tudor Beast d’Oro è la circolazione limitata di questa moneta: ne sono stati prodotti soltanto pochi pezzi, quindi il suo valore è destinato a crescere con il passare del tempo, e non può in alcun modo diminuire. Tant’è che un Tudor Beast d’Oro viene consegnato all’acquirente tramite una custodia protettiva, il cui intento è quello di preservare la qualità. C’è da segnalare che queste custodie hanno in sé persino delle informazioni relative alla storia e alle caratteristiche della moneta.

Investire nel Tudor Beast d’Oro: perché è vantaggioso?

Siccome il Tudor Beast d’Oro è stato coniato con un metallo prezioso purissimo, si può pensare non solo di collezionare la suddetta moneta, bensì di investire una somma di denaro per poi ricavarne un importante profitto. D’altronde, investire nell’oro è sempre stato attuale poiché è in grado di preservare il suo valore nel corso del tempo, quindi non ci sono particolari rischi. Inoltre, The Tudor Beast d’Oro nello specifico è un oggetto storico che di per sé detiene un alto valore, e quindi ci si potrebbe informare al meglio tramite la consulenza di uno o più esperti per poter investire in esso.

Una volta appurata l’autenticità del prodotto, si può finalmente entrare in possesso di un pezzo unico e a tiratura limitata, il cui valore è destinato a crescere costantemente. D’altronde, pur esistendo diverse versioni della moneta in questione, si tratta ormai di un punto di riferimento nel mercato globale, poiché ci sono collezionisti e investitori che la apprezzano per la sua connessione con la storia inglese. La domanda risulta dunque sempre presente.

Le caratteristiche del The Tudor Beast d’Oro

La versione Bullion del The Tudor Beast d’Oro risale al 2022. Passando alle caratteristiche specifiche dell’oggetto citato, si segnala che il peso lordo è pari a 31,10 grammi, mentre il peso dell’oro puro è di 31,10 grammi, l’equivalente di 1 oncia. Come anticipato, la purezza è pari al 999,9% o 24kt. Il diametro del Tudor Beast d’Oro è di 32,70 millimetri. La suddetta moneta è stata coniata presso la United States Mint, ovvero la zecca degli USA, la quale garantisce uno standard qualitativo davvero elevato. Infine, la moneta è in condizioni impeccabili, quindi in Fior di Conio.

Vuoi conoscere il valore dei tuoi The Tudor Beast d’oro? Contattaci al n° 06/4466777 o n° 06/4466888 oppure vieni a trovarci nella nostra boutique show room in via Merulana 7 – 00185 Roma.