Quotazioni REALI senza SORPRESE !!

Aperti dal Lun. al Ven. ORARIO CONTINUATO orario 09:00 - 19:00

Venerdì 30 Settembre CHIUSURA Ore 17:25

Martedì 4 Ott. CHIUSURA Ore 15:00 - Mercoledì 5 Ott. CHIUSO

Chiamaci per ottenere il prezzo più ALTO per il tuo ORO! al 06/4466777 o al 06/4466888

Orologi Cartier: storia, curiosità e modelli Blog

Postato il 20-01-2022 in

Quando si parla di Orologi Cartier, facciamo subito riferimento allo stile, la classe e la raffinatezza senza tempo di questo grande brand, icona del lusso nel mondo.


Inizialmente la sua storia è cominciata a svolgersi come gioielleria a Parigi. Poi nel corso del tempo Cartier è diventata un brand di lusso che propone diversi prodotti, fra i quali anche gli orologi


  • Gli inizi della storia di Cartier

Tutto è iniziato quando nel 1847 è stata fondata a Parigi Cartier, che era una gioielleria che si rivolgeva ai più benestanti della città. La gioielleria è stata fondata dal maestro gioielliere Louis-François Cartier. Diversi anni dopo il business fu portato avanti dai suoi figli e dai suoi nipoti, che portarono avanti l’intenzione di ampliare l’offerta di prodotti e di espandere l’azienda a livello internazionale. A quell’epoca ancora l’offerta di Cartier non includeva gli orologi di lusso.


  • L’introduzione dei prodotti di orologeria


L’idea di introdurre anche prodotti di orologeria fra la gamma di quelli offerti da Cartier è derivata dall’incontro di uno dei Cartier con il famoso protagonista dell’aviazione Alberto Santos-Dumont. Fu proprio quest’ultimo a far presente ad un erede di Cartier quanto fossero poco pratici gli orologi da tasca durante i voli.


Da qui Cartier ebbe l’idea di creare un orologio più comodo, che per esempio si sarebbe potuto indossare al polso. Quindi si cominciarono a produrre questi nuovi orologi, tipicamente ispirati ad una lunetta quadrata, che richiamava in tutto e per tutto gli orologi da tasca tipici del tempo.


A poco a poco anche altri clienti cominciarono a manifestare interesse nei confronti di questo tipo di orologi da polso e, sulla scia del successo riscontrato dall’iniziale modello, Cartier si concentrò sullo sviluppo di altri tipi di orologi.


Nel 1917 Cartier introdusse il Cartier Tank, che è l’orologio più rappresentativo del marchio. Infatti è bene mettere in evidenza come il suo tipico design si ispirasse al carro armato francese Renault FT17.


  • Alcuni modelli di orologi Cartier


Soffermiamo adesso la nostra attenzione su alcuni modelli di maggiore successo e più richiesti di orologi Cartier. Fra questi c’è sicuramente Pasha, che è considerato davvero iconico. Tra i modelli più comuni abbiamo quelli in acciaio, che sono dotati di movimento meccanico, che hanno una cassa in acciaio e un quadrante argentato. Le lancette sono a forma di losanga azzurrate e i cinturini possono essere variabili anche per quanto riguarda le tonalità cromatiche.


Un altro modello particolarmente famoso è il Cartier Santos. È stato creato nel 1904 e si è subito affermato come uno dei primi orologi maschili di lusso. Il suo movimento meccanico è a carica automatica. La cassa è a forma quadrata e ha una lunetta in acciaio rivestito. Le lancette sono luminescenti a forma di gladio. Presenta vetro zaffiro e cinturini disponibili in vari materiali.


Fra gli altri modelli non possiamo non citare il Cartier Ballon Bleu, che è definito leggero come un palloncino blu. Presenta movimento meccanico a carica automatica, cassa in acciaio, quadrante argentato. Le lancette sono a forma di gladio d’acciaio azzurrato e il vetro è lo zaffiro. Ha anche un bracciale intercambiabile in acciaio ed è impermeabile fino a 30 metri.


  • I cambiamenti dopo la Seconda Guerra Mondiale nella storia di Cartier


Negli anni ’50 avvennero delle rapide trasformazioni anche di carattere sociale, il cui riflesso fu inevitabile anche nell’ambito della moda e del design. Nonostante tutto gli orologi Cartier non furono protagonisti di profonde trasformazioni, tutta via le loro caratteristiche resistettero al mutare del tempo.


In particolare il Cartier Tank è diventato un vero e proprio classico senza tempo. nel 1967 il brand ha lanciato Cartier Crash, che ha tutte le caratteristiche per diventare un icona degli orologi d Cartier. Nel corso del tempo la popolarità del brand ha continuato a crescere e si è sviluppata sempre di più l'arte della produzione di orologi di lusso.Nel 2002 è stato lanciato il Roadster, nel 2007 è stato creato il Ballon Bleu e nel 2016 è stata la volta dell’introduzione della collezione Drive, dopo l’ampliamento delle serie Santos e Tank, che sembrano resistere ad ogni epoca.


Dai un’occhiata alla vetrina online di KeterComproOro e sfoglia il catalogo dei Cartier usati disponibili per l’acquisto o contattaci per una migliore valutazione del tuo orologio di lusso usato.


Keter garantisce la migliore valutazione/quotazione di ogni orologio di lusso originale, sottoponendolo ad un approfondito controllo per verificarne l’integrità in ogni sua parte.